Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

"I borghi di primavera"

Otranto nella top 10 di paesionline sui borghi più social italiani.

Dettagli della notizia

L’Italia è il Paese per eccellenza di meravigliosi Borghi con delle caratteristiche uniche che li rendono invidiabili in tutto il mondo, la Primavera è la stagione perfetta per visitarli e il 2017, famoso per essere “l’anno dei ponti”, è l’occasione più ghiotta per andare alla scoperta di questi luoghi meravigliosi di cui la nostra Penisola è costellata.
PaesiOnLine, sito di riferimento in Italia nel mondo dei viaggi, forte di una presenza online con oltre 600.000 fan su Facebook e una copertura mensile di quasi 20 milioni di persone, ha stilato una selezione dei Borghi d’Italia da scoprire in primavera, per offrire una panoramica della proposta turistica italiana da Nord a Sud.
Durante il periodo primaverile e in vista del ponte di Pasqua una delle località settentrionali di maggiore rilievo è il borgo di Tremosine, in Lombardia, la cosiddetta “Terrazza del Garda” con le sue viste mozzafiato e la “Strada della Forra”, un percorso particolarmente apprezzato dai turisti per via delle sue panoramiche. Parimenti attenzione la suscita Ricetto di Candelo, borgo fortificato del Piemonte e che, ad ogni riproposizione sui canali social di PaesiOnLine, cattura l’attenzione di decine di migliaia di utenti.
Con oltre 2000 mi piace, più di 500 condivisioni, molteplici commenti e reactions, Portovenere, con i colori tipici della Riviera ligure, ha conquistato i fan della pagina.
Capalbio la “piccola Atene” d’Italia, in Toscana, è stata proclamata a “furor di social” il Borgo indiscusso dell’anno con numeri da record: più 5000 mi piace, 1300 condivisioni e quasi 300 commenti e reactions.
Proseguendo sempre per il Centro Italia altri itinerari che hanno riscosso grandi consensi sono: Spello, in Umbria, conosciuto come il “borgo dei fiori”, celeberrimo per la sua “Infiorata” e Calcata, nel Lazio, conosciuto come “borgo sospeso” che ha registrato ben 2000 mi piace, quasi 500 condivisioni e un centinaio di commenti.
In Abruzzo, Scanno sul “lago dell’amore”, ha avuto una buona risonanza social con 2000 mi piace, più di 300 condivisioni e 62 commenti. Andando più a Sud, fortemente consigliati e imperdibili sono le località marine di Otranto, soprannominata la “perla del Salento”, accolta sempre con grande entusiasmo dai fan di PaesiOnLine; a seguire, non per minore importanza, quanto per posizione geografica, troviamo Tropea, in Calabria, “la bella a picco sul mare” e concludiamo in bellezza con Cefalù, un gioiello prezioso della Sicilia, che custodisce gelosamente i tesori dell’Isola, durante le dominazioni arabo-normanne. Il mare, indubbiamente, ha sempre un forte impatto sugli utenti che hanno posto queste mete sul podio, consacrandole come mete d’eccellenza per ogni stagione.

Per avere una visuale ancora più chiara sui borghi italiani più amati da voi, ecco la Top 10 dei borghi di Primavera di PaesiOnLine:

1. Tremosine (Lombardia), la terrazza del Garda
2. Candelo (Piemonte), il borgo del Ricetto
3. Portovenere (Liguria), i colori della Riviera Ligure
4. Capalbio (Toscana), la ‘piccola Atene’
5. Spello (Umbria), il borgo dei fiori e dell’Infiorata
6. Calcata (Lazio), il borgo sospeso
7. Scanno (Abruzzo), sul lago dell’amore
8. Otranto (Puglia), la perla del Salento
9. Tropea (Calabria), la bella a picco sul mare
10. Cefalù (Sicilia), gioiello della Sicilia arabo-normanna

Esprime viva soddisfazione il Sindaco di Otranto Luciano Cariddi: “Ci fa piacere essere rientrati tra i primi 10 di questa classifica. Otranto, già da qualche anno, registra un certo interesse da parte dei turisti che scelgono di trascorrere alcuni giorni di vacanza nel periodo primaverile, approfittando della Pasqua e dei ponti nei fine settimana. Il borgo si presenta accogliente e attrezzato in questo inizio stagione, con tutte le attività commerciali, i servizi turistici disponibili e i monumenti cittadini aperti per ospitare i visitatori che giungono ad Otranto per apprezzare proprio l’offerta culturale della Città e la suggestione degli splendidi scenari paesaggistici che in questi mesi dell’anno regalano vere cartoline di bellezza”.

Torna a inizio pagina