Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Scelte strategiche per il futuro dell'olivicoltura salentina

Oggi la presentazione del progetto.

Dettagli della notizia

Il momento è decisivo. Il mondo agricolo è ormai consapevole che
occorre definire scelte strategiche comuni per il futuro dell'olivicoltura salentina di concerto con le altre attività economiche (turismo, artigianato, commercio, piccola e media industria, servizi) ed iniziare ad immaginare un nuovo modello di sviluppo che tenga conto della presenza ormai endemica del batterio Xylella fastidiosa, con il quale bisogna convivere nella speranza di contenerlo, nell'ottica di una reale sostenibilità ambientale in cui il territorio sia oggetto di adeguati interventi di risanamento, di rinaturalizzazione e di riqualificazione. 
Consapevoli di ciò, APOL, CIA e Italia Nostra - Sezione Sud Salento, condividendo un percorso comune iniziato negli anni scorsi, hanno inteso organizzare nel periodo dicembre 2017 marzo 2018 una serie di iniziative che, coinvolgendo i giovani studenti, gli imprenditori agricoli e gli appassionati del settore olivicolo, hanno lo scopo di sensibilizzare gli Istituti tecnici e professionali agricoli, l'Università del Salento, le Istituzioni, sia pubbliche che private, e i cittadini a collaborare e fare sistema, fornendo contributi concreti al dibattito attuale e assumendo impegni precisi al fine di mettere in atto azioni, condotte e scelte che garantiscano, anche per le generazioni future, da un lato la tutela del territorio e il diritto al cibo, e dall'altro un equo reddito ai produttori.
Tutto ciò agevolando il ricambio generazionale in seno alle imprese agricole per assecondare più efficacemente l'innovazione, indispensabile per la valorizzazione e competitività dell'olivicoltura salentina sui mercati internazionali.
Per illustrare il programma delle iniziative è stata convocata oggi una Conferenza Stampa questa mattina presso l’Aula Magna dell'I.I.S.S. "Egidio Lanoce" - Via Regina Margherita, 50 - Maglie. 
Il Comune di Otranto, nella persona dell'Ass. Mimina De Donno, è coinvolto in questo progetto che spazia dalla tradizione all'innovazione nel rispetto della sostenibilità economica ed ambientale.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina