Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Amore e Psiche da Apuleio

Il 21 settembre la Torre Matta farà da scenario al quarto appuntamento di “Mitika – Teatro e Mito nella contemporaneità”, rassegna organizzata da Aletheia Teatro e diretta artisticamente dall’attrice Carla Guido, presentando lo spettacolo "Amore e Psiche" da Apuleio, di e con Daria Paoletta, nell’allestimento prodotto dalla Compagnia Burambò.
Una storia che racconta un amore travagliato e ostacolato dalla diversità di status dei due amanti: Amore è un dio, mentre Psiche è una mortale, seppur bella come una dea. In scena una saga di personaggi che dividono l'Olimpo dalla Terra, le divinità dai mortali, per poi scoprire che non c'è tanta differenza, gli uni assomigliano agli altri.
Daria Paoletta riscrive il mito di Amore e Psiche, adattando la narrazione al mestiere dell'attore; una scena nuda che prende vita attraverso la forza del linguaggio vocale e corporeo, tale da creare ambientazioni e condividere suggestioni. Il tentativo è di condurre il pubblico in un mondo immaginifico e, attraverso l'arte teatrale, a ritrovare se stesso.

La serata include anche il percorso visivo della mostra di Carlo Toma “Pareidolia: guardare oltre ciò che appare”.

La prenotazione per lo spettacolo è obbligatoria considerato il numero limitato di posti a disposizione (tel. 346 3046025).

 

Torna a inizio pagina