Medievalia in Finibus terrae

Medievalia

Normanni e bizantini al varco dell'Oriente.
"Medievalia in Finibus terrae", ossia il Medioevo raccontato e rievocato nei luoghi di "confine", ritorna dopo sei anni dalla prima edizione.
Il 26 dicembre farà tappa al Castello di Otranto, città ricca di suggestioni storiche e geografiche.
A dare energia all'evento, realizzato dall'Associazione Archès con il patrocinio del Comune di Otranto, saranno i gruppi di rievocazione storica Cavalieri de li Terre Tarentine e Impuratus che offriranno ai visitatori la "living history": gli eventi storici ma anche la vita quotidiana del XI secolo rivissuta attraverso le pratiche e gli oggetti fedelmente ricostruiti.
I visitatori, dalle 15 alle 21, saranno guidati in un percorso condotto da guide ed esperti tra banchetti didattici che riguarderanno le diverse arti (lo speziale, i giochi, la tessitura, la scrittura, i pigmenti e le colorazioni), l'arte e gli animali della falconeria, suggestioni musicali a cura di EMIAN • PaganFolk Music, la simulazione di scaramucce d'armi tra bizantini e normanni nella piazza d'armi del Castello.

Per partecipare all'evento, realizzato grazie alla Programmazione "Custodiamo la cultura in Puglia", è obbligatoria la prenotazione al 3497868751. 

 

  • Data:
    • 26.12.21 (h. 16.00) fino a 26.12.21 (h. 22.00)

Immagini dell'evento

Medievalia

Medievalia

Locandina

Locandina

Documenti e link

Opzioni di stampa:

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su