Continua il lavoro per una città sempre più accogliente

Nuovi progetti in cantiere.

Panoramica

Dettagli della notizia

L’attività amministrativa, in una città che vive prevalentemente di turismo, deve seguire l’obiettivo di accrescere e valorizzare sempre più gli spazi e i servizi del territorio. In questo modo si riesce a garantire una migliore qualità della vita ai propri cittadini e fornire una vacanza ideale ai tanti ospiti che ormai giungono ad Otranto da tutte le località del mondo.
Lavorando in questa direzione, è stata completata la basolatura di via Cristoforo Colombo, del ponte sull’Idro, con nuova ringhiera, e di via delle Torri.
Presto inizieranno i lavori di riqualificazione dei Fossati che collegheranno Porta Terra con la zona del Porto, diventando il palcoscenico ideale per manifestazioni, eventi culturali ed artistici.
A breve partiranno anche i lavori che trasformeranno i locali comunali della zona Fabbriche del Porto in Biblioteca di Comunità, rigenerando l’intera area, grazie ad un finanziamento regionale di 1.100.000,00 Euro. Una moderna “piazza del sapere”, interattiva e multimediale, che farà da lievito alla produzione di iniziative culturali sul territorio, offrendo un ventaglio di servizi legati anche al fare turismo ospitale e accogliente.
Un’azione di restyling interesserà l’intero Centro storico, nel prossimo mese di febbraio, con interventi di manutenzione straordinaria del basolato e del ponte di legno, ricorrendo sia a fondi regionali (39.500,00 euro) che a risorse di bilancio (50.000,00 euro).
A breve, verrà anche pubblicato un concorso di idee per la progettazione di una nuova scala nei pressi della Porta a Mare in sostituzione di quella attuale.
La nostra attenzione non è stata rivolta solo al centro della città ma ha interessato anche le periferie, consapevoli che tutto il nostro territorio merita interventi di valorizzazione dei tanti beni culturali e paesaggistici. In quest’ottica l’Amministrazione ha proposto due interventi che hanno ottenuto i finanziamenti regionali e partiranno nei prossimi mesi.
Il primo progetto, finanziato per 870.000,00 euro, prevede la realizzazione di un parco in località Porto Craulo, con l’eliminazione dei detrattori ambientali più vicini al mare, sostituiti da elementi naturali che consentiranno agli habitat dunali di compenetrare la città. L’attuale sede stradale e i varchi generati dalle automobili verranno rinaturalizzati incrementando le aree a verde attrezzato.
L’altro progetto, proposto e finanziato per € 285.000,00, prevede una difesa delle dune in zona Alimini, mediante la ripiantumazione di essenze vegetali e palizzate in legno per consolidare e proteggere il sistema ambientale.

Immagini della notizia

Panoramica
Gli interventi

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su