La Comunità ospitante e la Via Francigena nel Salento: attività svolte e preparazione alla nuova stagione di cammini.

Incontro pubblico il 15 aprile alle ore 17 nella Sala Triangolare del Castello Aragonese di Otranto.

Via Francigena

Dettagli della notizia

La Città di Otranto rientra fra i centri attraversati dalla Via Francigena, quel percorso che va da Canterbury a Gerusalemme, attraversando l’Italia, e ha aderito alle “Comunità ospitanti degli itinerari delle Vie Francigene della Puglia meridionale”. 
Come accade per il più famoso Cammino di Santiago in Spagna, si sta facendo un grande sforzo collettivo assieme agli altri comuni, alla Regione Puglia e al Ministero ai Beni Culturali, affinché anche la Via Francigena, e in particolare il tratto che ci riguarda, la Via Francigena del Salento (da Brindisi a Santa Maria di Leuca), venga prescelta da un numero crescente di viandanti.
E’ una nicchia turistica molto importante. Basti pensare che il Cammino di Santiago di Compostela oramai ogni anno conta ben 350.000 pellegrini. Lo scorso anno c'è stato già un discreto flusso che, ci auguriamo, possa crescere ulteriormente quest’anno, con evidenti benefici in termini di ricaduta culturale ed economica sul nostro territorio. La sfida è l’accoglienza, alla quale dobbiamo prepararci tutti assieme. 
In questo periodo i pellegrini ricominciano a percorrere la Via Francigena e anche il suo tratto terminale, pertanto è necessario renderla sempre più funzionale e accogliente. E' questo il motivo per cui si è deciso di programmare un incontro pubblico, lunedì 15 aprile alle ore 17.00 presso la Sala Triangolare del Castello Aragonese di Otranto.

Immagini della notizia

Via Francigena

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su