Legge regionale n.11/1999. Classificazione delle strutture ricettive

Quinquennio 2019-2024.

Reception

Dettagli della notizia

La Legge Regionale dell’11 febbraio 1999 n.11 "Disciplina delle strutture ricettive ex artt. 5,6 e 10 della legge 17 maggio 1983, n. 217, delle attività turistiche ad uso pubblico gestite in regime di concessione e delle associazioni senza scopo di lucro" delegava alle Province la classificazione delle strutture ricettive insistenti sul proprio territorio, prevedendo detta classificazione come condizione obbligatoria e indispensabile per l’esercizio dell’attività ricettiva e con validità di un quinquennio.

Con la L. R. n. 13/2018 “Disposizioni in materia di semplificazione amministrativa e di rafforzamento della capacità competitiva delle imprese turistiche - modifiche alla legge regionale 11 febbraio 1999, n. 11 (Disciplina delle strutture ricettive ex artt. 5, 6 e 10 della legge 17 maggio 1983, n. 217 delle attività turistiche ad uso pubblico gestite in regime di concessione e delle associazioni senza scopo di lucro) sono state trasferite ai Comuni le competenze per la classificazione delle strutture ricettive.

Il quinquennio di classificazione (2014-2019) è in scadenza e la validità delle classificazioni effettuate in qualunque data dal 01.01.2014 ad oggi, scade improrogabilmente il 31.12.2019, con la conseguente impossibilità di continuare con regolarità l’esercizio dell’attività ricettiva.

Per quanto sopra, il titolare dell’autorizzazione all’esercizio della struttura ricettiva, al fine di ottenere la classificazione per il prossimo quinquennio (1° gennaio 2020 – 31 dicembre 2024), è tenuto, ai sensi dell’art. 10, comma 6, della L.R. n.11, a presentare al Comune di Otranto - Ufficio SUAP la domanda di classificazione, mediante la modulistica approvata dalla Regione Puglia - Modello 3, con l'allegata tabella relativa alla tipologia della struttura.
Detta modulistica è pubblicata sul sito al link sottoindicato. 

La domanda di classificazione va presentata, entro e non oltre il 30/06/2019, allo Sportello Unico Attività Produttive al seguente indirizzo pec: suap.otranto@pec.rupar.puglia.it.

Si fa presente che il rinnovo del quinquennio della classificazione (2019-2024) della struttura è condizione indispensabile per l'esercizio dell'attività ed, in sua assenza, questo Ufficio darà avvio alle procedure per il divieto di prosecuzione della stessa.

 Il Responsabile del Servizio
(avv.M.Paola Manca)

 

.

Immagini della notizia

Reception

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su