Faro di Palascia

Faro di Palascia

Scheda di dettaglio

Museo su Ecologia degli ecosistemi mediterranei
Il Museo su Ecologia degli ecosistemi mediterranei è nato grazie alla proficua collaborazione istituzionale, culminata in un protocollo d’intesa, tra il Comune di Otranto e l’Università del Salento.
Il museo nasce con il duplice intento di diffondere la cultura ecologica e di promuovere la consapevolezza del nostro ruolo biologico come specie in grado di modificare, nel bene e nel male, gli equilibri, i beni e i servizi degli ecosistemi.
Il museo è aperto a mostre virtuali naturalistiche e scientifiche, ma può ospitare esposizioni di fotografia, pittura, archeologia, in cui vengano descritte o raccontate storie su specie e interazioni ecologiche alla base del funzionamento degli ecosistemi mediterranei. In altri termini, l’obiettivo delle mostre è associare strumenti di descrizione della natura, propri della scienza e della più avanzata ricerca in campo ambientale, a strumenti propri dell’arte e della storia dell’uomo.
E’ allestita una mostra su Lagune e sviluppo delle società nel Mediterraneo, che descrive il processo coevolutivo realizzatosi nel bacino del Mediterraneo tra l’uomo e questa particolare tipologia di ecosistemi acquatici. All’interno della mostra vengono presentati alcuni dei più importanti sistemi lagunari del Mediterraneo – dalla laguna di Venezia a quelle di Amwrakikos, dalle lagune di Roma al Mar Menor, dai Laghi Alimini alle lagune del delta del Po – dei quali vengono descritti alcuni aspetti fondamentali, quali l’uso sostenibile mantenuto per secoli dalle comunità locali, le bellezze naturalistiche, i fattori attuali di rischio che ne minacciano la salute, le iniziative di protezione e recupero.
Ai giovanissimi visitatori, il Museo offre un percorso interattivo di divulgazione scientifica su tematiche ecologiche.

ORARI E GIORNI DI APERTURA
Il Museo è visitabile, al momento, solo su prenotazione scrivendo a museoecologia.palascia@unisalento.it.

Mostra "Silenzio, suoni e visioni" e visita al faro
L’associazione di promozione sociale Apulia Stories propone questa mostra tra fotografia e musica con il fotografo Mattia Morelli e il sound designer Giovanni Corvaglia, anche direttore de “Il giardino dei suoni”, e rende fruibile la lanterna del faro.
Le attività che si svilupperanno nel Faro di Punta Palascìa e attorno ad esso sono molteplici: intanto Apulia Stories si occuperà di tenere aperti gli spazi per lasciar godere dell’alba, della meditazione, di osservazione delle stelle con astronomi, ci saranno numerose attività, tra cui riconoscimento delle erbe spontanee, workshop fotografici in notturna per immortalare la via lattea, esperienze legate al silenzio e alla natura, percorsi a piedi dal Faro alla Torre del Serpe e a Torre Sant’Emiliano, ma anche presentazioni di libri, momenti di musica, di poesia, laboratori cuciti sulle stagioni, iniziative che ospiteranno realtà gastronomiche regionali e nazionali.
Il luogo diventerà uno spazio multiforme, in cui prenderà vita un bookshop con una selezione attentissima di libri e volumi pubblicati dalle case editrici locali con particolare attenzione alla storia del territorio dal punto di vista architettonico, naturalistico e artistico.

ORARI E GIORNI DI APERTURA
Novembre e dicembre: sabato e domenica dalle 10 alle 15
Info: 328 8310000 - 328 0993732 - apuliastories@gmail.com 

 

Contatti e recapiti

Galleria immagini

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su