Otranto Card e Imposta di Soggiorno

Otranto Card

Dal 1° aprile, e fino al 30 settembre, vige l’obbligo di versamento dell’Imposta di soggiorno per gli ospiti delle strutture ricettive che soggiornano in Città.
Chiunque è chiamato a versare l’imposta, riceverà la “Otranto Card” che consente di fruire a prezzi scontati o gratuitamente di alcuni servizi pubblici offerti in Città e di beneficiare anche di uno sconto pari al 10% (salvo diverse indicazioni) praticato dagli esercizi commerciali privati otrantini convenzionati sui propri prodotti e servizi offerti.
Si chiede agli esercizi suddetti, che vorranno aderire all’iniziativa, di voler dare conferma mediante compilazione del modulo allegato e inoltro dello stesso via fax al n° 0836 801683 o all’indirizzo di posta elettronica certificata commercio.comune.otranto@pec.rupar.puglia.it o direttamente presso l’Ufficio protocollo del Comune.


Tali esercizi saranno inseriti nella comunicazione che verrà prodotta immediatamente alla consegna della “Otranto Card” o della ricevuta/quietanza di versamento dell'Imposta di soggiorno, già a partire dalla data di applicazione dell’imposta stessa. In ogni caso le strutture che aderiranno successivamente verranno inserite nella comunicazione in seguito.

ULTERIORE IMPORTANTE ADEMPIMENTO – CONTO DI GESTIONE – MOD. 21

La Corte dei Conti ha qualificato i gestori delle strutture ricettive come agenti contabili ai sensi dell’art. 93 del D. Lgs. 267/2000.
In quanto tali, i gestori delle strutture sono tenuti a presentare entro il 30 gennaio di ogni anno il conto di gestione relativo all’anno precedente, redatto su apposito modello ministeriale approvato con D.P.R. 194/1996 (Modello 21).
Il conto di gestione deve essere presentato al Comune in originale, debitamente compilato e sottoscritto dal gestore della struttura ricettiva (titolare/legale rappresentante), attraverso due modalità alternative:

Il Portale può essere utilizzato anche per la compilazione del conto di gestione; quest’ultimo dovrà contenere le somme riscosse a titolo di imposta di soggiorno nell’anno solare precedente, gli estremi della riscossione e il relativo riversamento al Comune. Il versamento delle somme riscosse dal gestore delle strutture ricettive al Comune, unitamente alla presentazione della dichiarazione indicante il numero dei pernottamenti, dovrà avvenire non più con cadenza trimestrale bensì con cadenza bimestrale, ovvero entro il 30 giugno il versamento delle somme e la presentazione della dichiarazione relative al bimestre aprile, maggio, entro il 31 agosto quelle relative al bimestre giugno-luglio ed entro il 31 ottobre quelle relative al bimestre agosto-settembre.

COMUNICAZIONI IMPORTANTI

Si comunica che, con la ripresa delle attività economiche a far data dallo scorso 18 maggio, in forza dell’Ordinanza n. 237 del 17/5/2020 e successiva Ordinanza n. 243 del 24/05/2020 della Regione Puglia, coloro che pernottano nelle strutture ricettive alberghiere e non alberghiere ubicate nel territorio del Comune di Otranto, devono corrispondere l’imposta di soggiorno secondo le disposizioni regolamentari vigenti.

Si rammenta che fra le strutture non alberghiere rientrano gli alloggi dati in locazione per finalità turistiche, e che per tali immobili i proprietari sono tenuti a dotarsi del CIS (Codice di Identificativo di Struttura), obbligatorio dal 1° luglio 2020 per ogni singola unità ricettiva pubblicizzata con scritti o stampati o supporti digitali, pena l’applicazione della sanzione pecuniaria, per ogni attività pubblicizzata, promossa o commercializzata, da € 500 ad € 3.000 per il titolare della struttura e da € 250 ad € 1.500 per i soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare o gestiscono portali telematici.

Si rammenta, altresì, che entro il 30 giugno 2020, tutte le strutture ricettive dovranno presentare la consueta dichiarazione relativa al bimestre aprile-maggio, anche in assenza di pernottamenti, possibilmente a mezzo mail o pec.
In caso di avvio di nuove attività ricettive o locazioni turistiche, si invitano i titolari delle stesse a contattare l’ufficio tributi (tributi@comune.otranto.le.it oppure tel. 0836 871313) per il rilascio delle credenziali di accesso al portale dell’imposta di soggiorno.

Documenti e link

X
Torna su